Posts by: admin

Circolare 3 2024 Investimenti 4.0 del 2023 e 2024: compensazione sospesa e comunicazione preventiva

L’articolo 6 del DL 29.3.2024 n. 39, in Gazzetta Ufficiale del 29.3.2024, in vigore dal 30.3.2024, prevede l’invio di una nuova comunicazione preventiva, in via telematica, per l’utilizzo di credito d’imposta per investimenti 4.0 e dei crediti d’imposta ricerca, sviluppo e innovazione.   In sostanza ci sono tre periodi da considerare. Investimenti 4.0 e Ricerca e

Leggi tutto

Circolare 2 2024 Piano Transazione 5.0

L’articolo 38 del Decreto legge “Ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza” (decreto PNRR), definisce le regole del nuovo Piano Transizione 5.0 (in G.U. 02.03.2024). Per la sua effettiva applicazione occorrerà attendere il decreto attuativo del Mimit – Ministro delle imprese e del made in Italy. Beneficiari Imprese residenti nel

Leggi tutto

Revisione elenco Paesi black list

Il Consiglio dell’Unione Europea, nella seduta del 20 febbraio 2024, ha effettuato la revisione periodica della black list dell’Unione. A seguito della revisione sono state rimosse le giurisdizioni di Bahamas, Belize, Isole Turks and Caicos e Seychelles. La lista aggiornata comprende: Anguilla, Antigua e Barbuda, Isole Fiji, Guam, Isole Vergini statunitensi, Palau, Panama, Russia, Samoa, Samoa americane,

Leggi tutto

Limiti detrazione università private, estere e telematiche

I massimali previsti per la detrazione sulle rette delle università private o estere sono stati confermati anche per il 2023. Per le spese di frequenza nelle facoltà non statali (private o estere) e per la formazione postuniversitaria la detrazione del 19% non si calcola sul totale pagato (come avviene, invece, per le tasse universitarie statali),

Leggi tutto

Bilanci al 31 dicembre 2023: approvazione a distanza

Stando alle informazioni ad oggi disponibili, sembra più vicina la possibilità che le delibere di approvazione dei bilanci al 31 dicembre 2023, che, in caso di applicazione dell’ordinario termine di 120 giorni, dovranno essere fissate entro il 29 aprile 2024, possano ancora svolgersi con le “modalità emergenziali”. A tale proposito, l’intenzione del legislatore sembra quella

Leggi tutto

Contribuzione Enasarco 2024

Anche per il 2024 le aliquote ENASARCO restano invariate, nella seguente misura: AGENTI COSTITUITI IN FORMA DI SOCIETA’ DI CAPITALI Il contributo al Fondo di assistenza è a carico del preponente e dell’agente. Non vi è un minimale o un massimale, e il contributo è determinato in funzione della maturazione e non dell’effettivo pagamento delle

Leggi tutto

Nuove specifiche tecniche fatturazione elettronica

Dal 1° febbraio è operativa la versione 1.8 delle specifiche tecniche relative alla fatturazione elettronica, in particolare segnaliamo le novità inerenti ai seguenti argomenti: Dichiarazione di intento:            – l’introduzione di un nuovo controllo, con codice errore 477, al fine di scartare le fatture collegate ad una dichiarazione d’intento invalidata; Ricordiamo i dati da riportare

Leggi tutto

Beni 4.0 – Aliquote 2024

La legge di Bilancio 2024 non ha effettuato alcuna modifica con riferimento al c.d. “bonus investimenti 4.0”. Pertanto, ad oggi, è in vigore l’agevolazione dal 2023 al 2025 soltanto con riferimento ai beni materiali e immateriali “4.0”. Per gli investimenti in beni “ordinari”, l’agevolazione spetta invece fino al 31.12.2022 (o nel termine “lungo” del 30.11.2023).

Leggi tutto

Nuovo iter di accesso alla Sabatini green

La circolare direttoriale n. 50031 del 11 dicembre 2023 del Ministero delle Imprese e del made in Italy (Mimit) ha apportato modifiche in merito alla disciplina di concessione delle agevolazioni c.d. “Nuova Sabatini” (vedi circolare n. 5/2023). Per quanto riguarda la Sabatini green, in base al quanto introdotto dalla suddetta circolare, è il fornitore a

Leggi tutto

Versamento minimo IVA

L’art. 9, commi 1 e 2 del decreto attuativo della “Riforma Fiscale”, modificando gli artt. 1, comma 4, DPR n. 100/98 e 7, DPR n. 542/99 ha variato il limite del versamento minimo IVA da € 25,82 a € 100,00. Al di sotto di tale limite, è possibile rinviare l’importo dovuto con  il versamento IVA

Leggi tutto